Orari di apertura: Lun - Ven 9.30 - 17.30    Area Riservata Clienti

Seguici su:

Progetto Energia Verde Aziende: il tuo tetto con il nostro fotovoltaico a zero spese!

Progetto Energia Verde Aziende: inizi gratis e risparmi finchè vuoi

Il Progetto Energia Verde Aziende è un progetto di Elettra Italia rivolto alle imprese che vogliono approfittare degli incentivi del Decreto FER 1, con l'opportunità di accedere agli incentivi, e col vantaggio di non dover spendere un solo euro per passare al fotovoltaico!

Il Decreto FER 1 è la nuova legge per accedere agli incentivi sulla produzione di energia da fonti rinnovabili. Per ottenere gli incentivi statali non è sufficiente passare al fotovoltaico, ma bisogna vincere un'asta al ribasso. In questo modo, il singolo soggetto non ha la garanzia di accedere agli incentivi e può trovarsi svantaggiato nell'asta al ribasso. Come fare? Ci pensa Elettra Italia!

Elettra Italia, nel 2019, ha già contrattualizzato impianti fotovoltaici per 250 KW. In questo caso, l'unione fa la forza! Per ottenere il risparmio in bolletta che desideri e guadagnare dei soldi; ti basta unirti alla proposta di Elettra Italia, ed iniziare subito a risparmiare, senza dover anticipare un solo euro! Come è possibile?

Se sei una ditta, ecco i 3 vantaggi per te:
  1. Potrai installare un impianto fotovoltaico realmente a zero spese: zero spese di progettazione, installazione e manutenzione, paga tutto Elettra Italia!
  2. Usufruirai da subito della tariffa agevolata per l'energia elettrica grazie proprio all'impianto fotovoltaico che hai installato.
  3. Ovviamente, unendoti ad Elettra Italia hai l’opportunità di ottenere gli incentivi, poiché gli impianti e le tariffe del decreto FER 1 le richiederà Elettra Italia per conto. Non dovrai quindi spendere migliaia di euro in progetti che poi magari non vengono accettati.
Il Decreto FER 1 vs Conto Energia: una grande sfida e mille grandi opportunità
Il Decreto FER 1 si differenzia dal vecchio Conto Energia in alcuni punti cruciali, che potremmo suddividere in pro e contro. Vediamoli brevemente.

I principali punti che appaiono dolenti ad un primo sguardo sono due:

  1. Come dicevamo prima, gli incentivi non sono garantiti. Il progetto del proprio impianto, per avere più chance di vincere il bando, va affidato ad un professionista che sappia valorizzare al meglio le metrature e le strutture disponibili per l'impianto, e che tenga conto delle peculiarità del singolo caso (ad esempio il caso dello smantellamento delle coperture in amianto!);
  2. Gli incentivi sono riconosciuti su tutta l'energia prodotta, ED E PREMIATO L’AUTOCONSUMO E LO SMALTIMENTO DELL’ETERNIT.

Altri aspetti, che per certi versi sono problematici, possono invece essere raccolti come sfide e trasformati in opportunità a tutto vantaggio dell'ecologia e del risparmio in bolletta. Con la nuova legge, per i soggetti piccoli e con meno risorse, c'è meno possibilità  di vincere i bandi di gara del decreto FER 1. Questo spinge gli attori più grandi ad aggiudicarsi la quasi totalità  del mercato, con ovvi ritorni positivi per tutti. 
Eccoli:


  1. I nuovi impianti saranno mediamente più grandi e potenti del passato. Questo è uno step fondamentale per il risparmio energetico e un enorme passo in avanti verso la decarbonizzazione dell'economia italiana, che secondo i piani nazionali si raggiungerà nel 2030. Impianti grandi, inoltre, vuol dire addio all'impianto singolo per l'autoconsumo. Finalmente si inizierà a creare una vera rete di piccoli e medi produttori di energia diffusi su tutto il territorio.
  2. Con gli incentivi, chi ha una superficie, come un tetto, da mettere a reddito, può affidare il progetto a 360° ad un'azienda come Elettra Italia che si occupi di tutto l'iter. Questo è un modo per sveltire gli iter, mettendo in gioco ditte professionali, abili e specializzate che diano buoni risultati in tempi minimi, con vantaggi per tutti.

Fer 1 ed Elettra Italia: un piano ambizioso più ecologico che mai
Noi di Elettra Italia ci siamo posti in prima fila nella partecipazione ai bandi del FER 1. Sapete che ad oggi abbiamo contrattualizzato impianti per 250 Kilowatt: questi impianti verranno installati nel 2020 (quindi fra pochissimo tempo), e grazie a questo primo step guadagneremo 1 milione di euro. Ma si tratta solo del primo step! Dal prossimo anno infatti puntiamo ancora più in alto!

Come Elettra Italia, nel 2020 miriamo a portare a casa fra i 500 Kilowatt e 1 Megawatt di impianti in totale, con vantaggi immediati e diffusi per tutti:

  1. per chi acquista prodotti a marchio ELETTRA ITALIA;
  2. per chi converte il proprio “tetto aziendale” col nostro impianto fotovoltaico;
  3. per chi decide di investire nel nostro progetto di crowdfunding.

Progetto Energia Verde Aziende: tutti possono contribuire al progetto di crowdfunding e risparmiare da subito!

Abbiamo appena parlato di vantaggi per tutti. Come si articola questo ambizioso progetto green che abbiamo chiamato Energia Verde Aziende? Elettra Italia, a febbraio 2020, parteciperà al nuovo bando secondo le modalità del FER 1, e visto il successo del bando del 2019 punta a raddoppiare o anche quadruplicare la potenza totale degli impianti. Chi si avvantaggerà del Progetto Energia Verde Aziende? E in che termini si esplicano tali vantaggi?

  1. Si avvantaggeranno le aziende che partecipano, convertendo il proprio tetto al fotovoltaico: non dovranno pagare nulla (progetto, installazione, gestione e manutenzione dell'impianto) e anzi, inizieranno subito a consumare la propria energia verde alla tariffa competitiva di Elettra Italia. L'impianto fotovoltaico è concesso con una formula di comodato d'uso. Poi, dopo 10 anni, l'azienda potrà decidere se diventare proprietaria gratuitamente dell'impianto o se continuare a mantenere il contratto di comodato. Parlando di cifre e stime: con un impianto fotovoltaico Elettra Italia in comodato d'uso da 30 Kilowatt, la singola azienda ha un vantaggio economico di 80.000 euro! E risparmiando sui consumi.
  2. Grazie al finanziamento con modalità classica e di crowdfunding, si avvantaggeranno i piccoli co-finanziatori del progetto. Questi “piccoli” investitori sono anche i singoli, i privati: tutti vi hanno accesso. Come? Chi vuole partecipare al secondo step da 500 Kilowatt/1 Megawatt può farlo in due modi, entrambi molto vantaggiosi.

    1. Il primo modo è acquistare prodotti di efficientamento energetico di Elettra Italia, andando a risparmiare energia ma anche ad avere un ulteriore sconto sulla propria fornitura di luce e gas, in quanto co-finanziatori del progetto Energia Verde.
    2. Il secondo modo è proprio la campagna di crowdfunding in partenza nel 2020: il finanziamento erogato secondo questa modalità consentirà ai piccoli investitori di avere forniture di energia verde ad un prezzo molto agevolato.
Non dimentichiamo che il Progetto Energia Verde Aziende di Elettra Italia è un progetto molto importante a livello nazionale e che concorre a fare dell'Italia il paese più attento alle rinnovabili d'Europa. I vantaggi in termini di salvaguardia dell'ecosistema e delle risorse è probabilmente il vantaggio più grande e ne beneficiano tutti, anche per le generazioni a venire!